sabato 20 giugno 2015

Il cibo ormai è veleno: signori, è uno sterminio di massa! Presto 1 su 2 si ammalerà di cancro!



Come hanno già scritto mesi e mesi fa gli amici di nocensura.com in questo articolo: Alimentazione: Chi Non È “Consapevole” Morirà Di Cancro, Infarto O Ictus – di cui vi consiglio vivamente la lettura – ormai i cibi che mangiamo solo veleni: proprio così, veleni! Solo che a differenza del cianuro, che uccide in breve tempo, gli effetti dei veleni che assumiamo quotidianamente si vedono in un lasso di tempo maggiore, nell’ordine delle decine di anni. Poi ovviamente c’è il soggetto più sensibile, che ne risente prima, e quello più robusto, che “regge” meglio.

Generi alimentari:
Conservanti, dolcificanti, insaporitori, regolatori di salinità, edulcoranti, aromi artificiali, quantità eccessive del gustoso, ma velenosissimo “olio di palma” che ormai è contenuto in quasi tutti i biscotti, merendine, etc.
In agricoltura vengono usati ormoni, pesticidi di ogni genere, insetticidi, diserbanti. Sono riusciti a fare diventare veleno anche i frutti della terra! E anche se in Europa certi pesticidi particolarmente tossici sono nocivi, importiamo prodotti provenienti da paesi che ne fanno vasto utilizzo, come documentato dalle “Iene” in un prezioso servizio. E la metà delle acque italiane sono contaminate da pesticidi: è emerso nel 2013, (vedi articolo) ma la notizia è passata in sordina, come se non ci riguardasse, come se non fosse un problema… roba da pazzi!
Carne e allevamenti: la carne rossa fa male anche in condizioni “normali” figuriamoci mangiare carne di bovini alimentati con farine animali (quando sono erbivori… ed il loro organismo non è concepito per digerire grassi animali… che vanno in putrefazione nell’intestino, sprigionando tossine che finiscono nelle carni) per non parlare degli anabolizzanti somministrati per gonfiare i capi di bestiame e del vasto uso di antibiotici anche a livello preventivo, per prevenire malattie che provocherebbero perdite economiche.

Ma non è finita qui!!!

Anche i saponi e ancor di più i cosmetici, sono pieni di sostanze tossiche e nocive! In alcuni rossetti viene messa una sostanza ricavata dal piombo, per ottenere l’effetto durevole nel tempo! Ed è tutto legale, siamo alla follia! Deodoranti pieni zeppi di parabeni e altri veleni innominabili elencati nelle etichette, che ci spruzziamo addosso, sulla pelle, e ovviamente vengono assorbiti dall’organismo.
Potrei dilungarmi, ma chi doveva capire il concetto, lo ha già capito, mentre per qualche beota manipolato dai media sono tutte fregnacce, e il suo giudizio non cambierebbe se mi dilungassi. Quindi andiamo avanti.
La situazione descritta sopra, spiega perché 1 essere umano su 3 sviluppa un cancro nel corso della sua vita: una media destinata a salire ad 1 su 2 nei prossimi anni! A dirlo, è l’oncologo Umberto Veronesi, che ricorda come solo mezzo secolo fa, si ammalasse 1 persona su 30! Eccolo qua il grande progresso!!!
Ora… io sarò pure complottista, ma voi siete ottusi e ciechi se non capite che tutto questo è un piano ben preordinato… uno sterminio di massa, ottenuto somministrando a masse di pecoroni cibi velenosi e altri veleni, ben pubblicizzati dai mass media facendo leva su fighe da paura o machomen tatuati.
Persino i fast food più nocivi per la salute vengono pubblicizzati come un “toccasana”, oltre al fatto che proponendo menù dedicati ai piccoli, a prezzi vantaggiosi, incentivano le mamme sprovvedute a portare li i loro bambini, fidelizzando i futuri clienti sin da piccoli.

Ve ne rendete conto in che sistema viviamo, oppure no?

I politici ormai sono marionette, ci sono degli interessi talmente grandi in ballo che persino i politici che appaiono più influenti sono CACCOLE al cospetto del potere delle lobbies… lo capite vero?
I politici che sono servili nei confronti delle lobbies vengono aiutati a fare strada a suon di visibilità mediatica per pontificare. A questi viene concesso di lucrare e di vivere meglio del “popolino”, ma rispetto alle cifre che ci sono in ballo, prendono pure poco. Raccolgono le bricioline, rispetto agli affari plurimiliardari delle lobby. I politici che non sono servili (ormai non ce ne sono più mi sembra) vengono fatti sparire, Aldo Moro e Bettino Craxi docet.

Il primo voleva stampare moneta di stato, senza indebitare il paese verso i banchieri centrali. Non voleva nemmeno togliere il potere di stampare denaro dalle mani delle banche, perché probabilmente sapeva che non glielo avrebbero mai permesso; si sarebbe “accontentato” di emettere le 500 Lire, “sovrane”, ma uno così era troppo pericoloso per il sistema, e visto che non si fermò nemmeno dinnanzi alle minacce, fu ucciso.

Bettino Craxi invece fu colpito dal sistema perché strizzava l’occhio al Rais libico Gheddafi, e si mormora che gli salvò addirittura la vita, informandolo di un attentato che grazie alla soffiata fallì. Inoltre anche nel caso della Sigonella, “ultimo sussulto di sovranità nazionale italiana”, osò disobbedire al “liberatore” americano.
il mondo, dal punto di vista “alimentare”, si divide in due macrocategorie, ognuna delle quali ha varie “sfumature” al suo interno.
– Quelli che non possiedono nulla e non hanno reddito, e di conseguenza non hanno accesso a cibo e acqua potabile, soffrono di denutrizione e/o sono costretti ad alimentarsi “come capita”, e talvolta non è sufficiente.
– Chi ha un reddito, e si alimenta acquistando i cibi avvelenati e gli altri prodotti tossici menzionati sopra, andando incontro, molto probabilmente, a gravi malattie. Se sei un 20-30-40enne è inutile che tu pensi “io mi sento bene, tutte cazzate” riparliamone quando avrai più di 50 anni…
La maggioranza delle persone effettua scelte basate sulla pubblicità e sul gusto dei cibi, senza un briciolo di consapevolezza, e queste aumentano la possibilità di ammalarsi enormemente, specie se “aiutano” anche con alcool e tabacco (e magari droga)
Una minoranza, sparuta ma grazie al cielo in aumento, di persone che cercano di alimentarsi CONSAPEVOLMENTE, c’è: in Italia ci sono 600.000 vegani e 6 milioni di vegetariani, inoltre anche molti “onnivori” prestano sempre più attenzione all’alimentazione, magari mangiando carne e latticini, ma limitandone l’utilizzo, aumentando la quantità di frutta e verdura, etc.
TUTTAVIA mangiare “vegan” non basta, se vi alimentate con frutta e ortaggi avvelenati, come quelli mostrati dalle “Iene” qualche mese fa.

Se ne avete la possibilità, acquistate cibi genuini… “dal contadino”… e limitate al minimo possibile il cibo contenente porcherie!

Tratto dal sito: http://veritanwo.altervista.org/il-cibo-ormai-e-veleno-signori-e-uno-sterminio-di-massa-presto-1-su-2-si-ammalera-di-cancro/#


Veritanwo

Nessun commento: