sabato 5 settembre 2015

Milano :Festa dell'Unità Insegnanti contestano la ministra Giannini.

"Forti e gentili sì, fessi no". Una delle magliette indossare dagli insegnanti riprendeva lo slogan che anni fa aprì una manifestazione dei terremotati de L'Aquila. Ed ancora "Maestra licenziata dalla cattiva scuola" ed infine un più classico e sintetico "Giannini dimettiti". Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini è stata contestata così da insegnanti, assunti, neoassunti e precari che hanno distribuito anche dei volantini tra il pubblico della festa del Pd a Milano. Gli insegnanti hanno interrotto il ministro sul palco della festa dell'Unità di Milano mentre Giannini stava parlando del decreto sulla Buona Scuola. Alcuni insegnanti seduti tra il pubblico hanno urlato frasi slogan come "lavoro diritti dignità". "Dobbiamo fermarli subito - è scritto sul volantino firmato dal comitato lavoratori della scuola 3 Ottobre, nato a Milano nel 2008 - dobbiamo fermarli subito. Mobilitiamoci, non c'è tempo da perdere". "Questa - spiega il volantino - non è buona scuola ma solo una pessima legge".

dal sito : contropiano.org 


Nessun commento: