mercoledì 23 luglio 2014

Trafileria E. Gilardi: licenziamenti e contestazioni antisindacali

TRAFILERIA E. GILARDI:

BASTA CON LE PROVOCAZIONI ANTISINDACALI!

Otto ore di sciopero lunedì 21 luglio



Da molti mesi i proprietari e nonché dirigenti della trafileria E. Gilardi, stanno sviluppando pesanti azioni di discriminazioni antisindacali e personali nei confronti di due operai  Massimo e Francesco Todaro due fratelli iscritti alla Cub di Milano.


Tutti i lavoratori della trafileria sanno che i fratelli Todaro sono ottimi lavoratori e che sono stati presi di mira e perseguitati perché iscritti alla FlmUniti - Cub e perché si erano presi il lusso di chiedere assistenza al loro sindacato rispetto alle modifiche degli accordi interni.

La raffica di provvedimenti disciplinari che i fratelli Todaro si sono trovati sulla schiena in questi mesi sono stati inventati “ad arte” per arrivare poi ad innescare il licenziamento. 

Infatti hanno cominciato con il licenziamento di Massimo ma temiamo che vogliano spingersi in avanti su questa scelta scellerata ed  illegittima.

La Cub chiede a tutti i lavoratori, ai due delegati, ai vari sindacalisti di essere solidali con i due operai presi di mira e di non prestare il fianco a simili squallide operazioni antisindacali in contrasto con lo statuto dei lavoratori e la stessa Costituzione.



PER RESPINGERE IL LICENZIAMENTO E LE POLITICHE ANTISINDACALI DELLA TRAFILERIA GILARDI CUB INDICE PER 



LUNEDÌ 21  LUGLIO 2014 LO SCIOPERO DI 8 ORE CON PRESIDIO ALLE PORTINERIE



Confederazione Unitaria di Base

Sede nazionale: Milano  V.le Lombardia, 20 - tel. 02.70631804 

www.cub.it   -   e mail cub.nazionale@tiscali.it 

Nessun commento: